American Psychiatric annual meeting
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
EPA 2017
OncoGinecologia.net

Dosaggio di Lamotrigina per le pazienti incinte con disturbo bipolare


Sono disponibili poche informazioni sulla necessità di modificare il dosaggio di Lamotrigina ( Lamictal ) in donne in gravidanza con disturbo bipolare.

Sono stati presentati nuovi dati sui livelli sierici di Lamotrigina in pazienti incinte in monoterapia con Lamotrigina.
È stata anche effettuata una revisione della letteratura sulla epilessia relativa all’uso di Lamotrigina durante la gravidanza.

Sono stati raccolti campioni di siero per la ricerca di Lamotrigina da 8 coppie madre-bambino in diversi momenti durante la gravidanza e il periodo post-partum.

Tutte le donne stavano assumendo Lamotrigina durante la gravidanza. I rapporti tra i livelli serici e la dose di Lamotrigina sono risultati più bassi durante la gravidanza rispetto al periodo post-partum.

La Lamotrigina è stata assunta una volta al giorno in dosi da 100 a 300 mg. Tre pazienti hanno avuto un aumento di 50 mg della loro dose giornaliera durante la gravidanza.

La variazione nei livelli sierici di Lamotrigina nel periodo post-partum è variata da una diminuzione del 30% a un aumento del 640% rispetto al primo livello ottenuto durante la gravidanza.

I rapporti tra i livelli sierici e la dose ottenuti entro 4 settimane dopo il parto hanno evidenziato un livello medio maggiore del 402% del livello basale durante la gestazione.

Rispetto al terzo trimestre, la concentrazione sierica di Lamotrigina è aumentata in media del 154% entro 5 settimane dopo il parto.

Il più drastico aumento del livello sierico di Lamotrigina subito dopo il parto si è verificato a 1.5 settimane.

Il livello medio del cordone ombelicale del bambino è stato del 66% del livello del siero materno al momento del parto.
Il livello medio sierico del lattante è stato pari al 32.5% dei livelli sierici materni.

In conclusione, il pattern dei cambiamenti di Lamotrigina durante la gravidanza in queste donne con disturbo bipolare è risultato compatibile con il modello descritto in letteratura sulla epilessia. ( Xagena2013 )

Clark CT et al, Am J Psychiatry 2013; 170: 1240-1247

Psyche2013 Neuro2013 Gyne2013 Farma2013


Indietro